Dopo i pareri favorevoli della Commissione Lavori Pubblici e della Commissione Mobilità del Municipio Roma XV, il Consiglio Municipale nella giornata di ieri, ha approvato la proposta di risoluzione che impegna il Presidente del Municipio, l’Assessore ai Lavori Pubblici e tutta la Giunta del Municipio ad attivarsi presso l’assessorato e i dipartimenti competenti di Roma Capitale per la realizzazione di una rotatoria di fronte la stazione FL3 La Giustiniana della linea Roma Ostiense-Viterbo.

“Siamo molto soddisfatti di questo voto che, dopo le approvazioni delle commissioni competenti, rappresenta un primo passo di un percorso che in passato è sempre risultato difficile, ma che vogliamo presentare a Roma Capitale per migliorare la vita quotidiana di tanti nostri concittadini”, hanno dichiarato i Capigruppo di Pd, Sel e Lista Civica del XV Municipio.

“Come dichiarato più volte abbiamo intenzione di fare tutto il possibile per cercare di risolvere l’annoso problema del traffico legato al semaforo posizionato in corrispondenza della stazione FL3 de La Giustiniana. Proprio per questo ci siamo mossi con largo anticipo e vogliamo far partire questo iter già dal primo anno di consiliatura e portare subito questa proposta sul tavolo del Comune di Roma. Siamo inoltre coscienti del fatto che quanto abbiamo pensato potrà essere sperimentato ed eventualmente migliorato”, ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici del XV Municipio Elisa Paris.

 

I Gruppi Consiliari di Pd, Sel e Lista Civica del Municipio Roma XV

progetto rotatoria“All’interno della Commissione Mobilità del Municipio Roma XV di questa mattina il Capogruppo del Nuovo Centro Destra e quello e del Gruppo Misto si sono astenuti durante la votazione della proposta di risoluzione per istituire una rotatoria davanti alla stazione ferroviaria FL3 de La Giustiniana.
La proposta ha avuto in ogni caso parere favorevole grazie al voto della Maggioranza.
Si tratta di una proposta di risoluzione per la modifica dell’incrocio di fronte la stazione de La Giustiniana che prevede la creazione di una rotatoria allungata e la conseguente eliminazione del semaforo”.

Lo hanno dichiarato in una nota i consiglieri del Partito Democratico Marco Paccione, Gabriele Gianni, Marcello Ribera e Luigina Chirizzi.