ANZIANI CASSIA, RIBERA-ROLLO: “PROPOSTA BOCCIATA E NESSUNA CERTEZZA”

Abbiamo provato in tutti i modi a rimanere sul tema e sulle due proposte portate in aula per risolvere la grottesca questione del Centro Anziani Tomba di Nerone: valutare la richiesta in sanatoria per la messa in sicurezza e la riapertura del Centro e lo spostamento delle attività di ginnastica nei locali della scuola adiacente al Centro. Nulla di fatto.

Non è tanto grave che il nostro documento sia stato bocciato, ma è assurdo l’atteggiamento della maggioranza che a conti fatti lascia gli anziani in una condizione di incertezza piuttosto che risolvere il problema.

Si conferma l’atteggiamento di chi non accetta proposte ed è occupato più a fare opposizione all’opposizione che a governare. A fronte del nostro atteggiamento propositivo abbiamo ricevuto solo polemiche di basso profilo. Purtroppo è stata manifestata con chiarezza la volontà di non trovare una soluzione per gli oltre 300 anziani per la mancanza di assunzione di responsabilità da parte dell’amministrazione. Decidere di non decidere è comunque una decisione, una scelta precisa. Preoccupa che questo avvenga sulla pelle degli anziani del Centro di Tomba di Nerone.

 

Così in una nota i Consiglieri del Partito Democratico del Municipio Roma XV Marcello Ribera e Agnese Rollo